Seguici su:

Famila Fans Club / Notizie  / Ad un soffio dalle stelle

Ad un soffio dalle stelle

C’ervamo quasi, mancava un niente, sette miseri punti a fermare noi e le nostre ragazze da quell’esultanza a cui in pochi possono ambire, eravamo li ad un soffio dalle stelle.

Eka 1Tutto uno spettacolo ieri al PalaCampagnola, il palazzetto era quasi pieno quando alla palla a due mancavano 45 minuti, giusto per far capire la partita a cui si stava andando incontro.

Due squadre che sulla carta non si equivalgono per niente hanno dimostrato in campo l’esatto contrario mettendo in scena, al di la della sconfitta, una delle partite più belle a cui il pubblico scledense abbia assistito.

Noi con i soliti problemi di rotazione, loro neanche a dirlo al completo, si sono permesse anche di far sedere in panchina per tutto il match una giocatrice del calibro di Stepanova che avrebbe fatto la differenza sotto le plance con i suoi 202 centimetri.

Le sfide più attese erano Chicca-Taurasi e Godin-Parker, queste quattro giocatrici hanno reso la partita qualcosa di davvero eccezionale, soprattutto nei primi due quarti.

Schio riesce a stare al passo con Ekaterinburg per 35′, a inizio ultimo quarto infatti il crollo fisico delle orange scledensi ha permesso alle orange russe di arrivare al +17 e di fatto chiudere la partita, nonostante il pesante parziale Masciadri e compagne hanno fatto di tutto per ridurre il gap fino a portarsi al meno sette finale. Finalmente oltre alle solite Chicca ed Elò si vede una Masciadri ai suoi livelli sia in attacco che in difesa, con un’ottima precisione dall’arco dei 6.75.

Un po’ sottotono Ress che dopo la grande prestazione contro Ragusa ha trovato giocatrici di ben altro livello rispetto a Walker.

Come l’anno scorso l’ultima partita di eurolega dell’anno è stata persa, sempre con una squadra russa, ma in quel di Orenburg, nonostante ci fosse stata una grandissima prestazione da parte delle ragazze. L’approdo alle Final8 arrivò poi lo stesso nonostante quella sconfitta, speriamo che questo dato dunque porti fortuna anche per quest’anno, sperando nel 2014 di vedere qualche volto nuovo sotto canestro.

Il trio Mendez-Altobelli-Zanella comunque non può far altro che trarre delle conclusioni positive alla fine di questa partita, ora testa ad Orvieto per concludere al meglio questo 2013 ricco di emozioni.

Adesso lancio una piccola provocazione a voi pubblico: l’abbiamo persa è vero, giocando in modo stellare, di più forse non potevamo fare, ma quanto sarebbe stato bello vincerla?

Nemmeno le stelle fermano i nostri sogni, forza ragazze!

Ciro Scauzillo

La partita

 

The following two tabs change content below.
Ciro Scauzillo

Ciro Scauzillo

Ho 24 anni, ho visto la mia prima partita del Famila nel 2008. Sono diplomato e insieme a due amici ho aperto un blog sul basket femminile. Lo sport è la mia grande passione, ho giocato a calcio, ora calcio a 5, il PalaCampagnola però mi ha appassionato al basket. Oltre al basket femminile seguo moltissimo NBA, Eurolega e i più importanti campionati europei maschili. Il mio idolo sportivo è Micheal Jordan.
Ciro Scauzillo

Ultimi post di Ciro Scauzillo (vedi tutti)

No Comments

Leave a comment

Su questo sito facciamo uso di cookies. Abilitandoli ci aiuterai a offrirti una migliore esperienza di navigazione sul nostro sito! Cookie Policy