Seguici su:

Famila Fans Club / Giovanili  / Emozioni da derby

Emozioni da derby

Nell’ultima settimana Famila-Reyer è stata disputata per ben due volte, la prima domenica vinta di due punti dalle nostre ragazze al Palacampagnola, l’altra è stata giocata al Taliercio e ha visto in campo le squadre U19, con la vittoria della Reyer di soli tre punti.

Schio-Venezia è un derby, un derby sentito, un derby fantastico e i risultati lo hanno dimostrato.

Venezia domenica è venuta a Schio provando a vincere sul campo delle campionesse d’Italia in carica, spendendosi anima e cuore. Martedì le U19 di Schio sono andate sul campo delle vice campionesse d’Italia di categoria e per un soffio non hanno portato a casa la vittoria.

Sembra proprio che Schio e Venezia stia tornando il derby pre-fallimento Reyer, quello in cui al PalaCampagnola venivano riempite entrambe le curve.

Ricordo il derby in due occasioni particolari.

Domenica entrambe le volte, gara uno di semifinale scudetto, era il 2009, palazzetto stracolmo degno di una finale, vince Venezia, in quella squadra militavano Ballardini, Nadalin, e una certa Sottana alle prime armi. Schio perde in casa, si va a gara due e si perde, Schio sbattuta fuori, la finale vedeva affrontarsi Venezia e Taranto, con la vittoria delle pugliesi infine, laureatesi campionesse d’Italia.

Immagino che i tifosi lagunari abbiano goduto molto, buttar fuori Schio in semifinale non è cosa di tutti i giorni. E fanno bene a godere. Ma come si suol dire la vendetta è un piatto che va servito caldo.

7 Marzo 2010. Finale di Coppa Italia organizzata proprio li, in casa loro. Venezia supera Taranto, Schio supera Faenza, entrambe partite al cardiopalma.

In finale le nostre ragazze vanno al riposo lungo sopra di 13, per poi subire una rimonta paurosa dalla Reyer e trovarsi a rincorrere a pochi minuti dalla fine. Poi, quando tutto sembrava perduto, il grande slancio d’orgoglio delle nostre e la vittoria di un solo punto. Godiamo noi e parecchio pure.

Mi piace ricordare queste cose, perchè i derby son proprio quelle partite che ti rimangono dentro, che possono essere avvincenti o meno ma se vinci hai vinto il derby e quindi la soddisfazione è doppia.

Improbabile che un tifoso del calcio dica quello che sto per dire io, immaginatevi se un tifoso del Milan dice “bentornata Inter”, ma noi siamo tifosi del basket ed è tutta un’altra storia, due modi diversi di concepire lo sport e la sportività. E quindi lasciatemelo dire, Bentornata Venezia, Bentornato derby veneto. I miei complimenti a Brugnaro e a tutta la Reyer per esser tornati ad essere così competitivi. E magari chissà, trovarsi in semifinale scudetto come nel 2009 non sarebbe male, sperando chiaramente che l’esito sia diverso!

Schio-Venezia regala emozioni uniche, che sia a livello di prima squadra o che sia a livello U19, io personalmente le vivo allo stesso modo.

Ciro Scauzillo

The following two tabs change content below.

1 Comment

  • Nico da Magrè
    3 Novembre 2014 16:23

    Se non ricordo male, la semifinale del 2009 è andata in maniera leggermente diversa: gara 1 a Schio vince la Reyer, gara 2 al Taliercio s’impone Schio di + 20 p. e riporta la decisiva gara 3 al Palacampagnola di Schio, ma perde in casa il match-point….e addio finale! Così ha fatto ancora più male. Per la vittoria in Coppa Italia del 2010 al Taliercio del 2010, ricordo una Super Chicca aiutata nei momenti topici da Tillis.

Leave a comment

Su questo sito facciamo uso di cookies. Abilitandoli ci aiuterai a offrirti una migliore esperienza di navigazione sul nostro sito! Cookie Policy